Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

  Piazza Armerina - Chiesa di San Giovanni
Punti di interesse
Piazza Armerina - Villa Romana del Casale
Piazza Armerina - Castello di Piazza Armerina
Piazza Armerina - Gran Priorato di Sant'Andrea
Piazza Armerina - Chiesa San Francesco
Piazza Armerina - Chiesa di San Rocco Fundrò
Piazza Armerina - Chiesa di Sant'Anna
Piazza Armerina - Chiesa di Sant'Ignazio di Ioyola
Piazza Armerina - Chiesa di Santa Veneranda
Piazza Armerina - Chiesa del Carmine
Piazza Armerina - Chiesa di Santo Stefano
Piazza Armerina - Chiesa di San Pietro
Piazza Armerina - Chiesa di San Giovanni
Piazza Armerina - Chiesa dei Teatini
Piazza Armerina - Chiesa Maria Santissima dell'Indirizzo
Piazza Armerina - Chiesa di Santa Lucia
Piazza Armerina - Chiesa d'Itria
Piazza Armerina - Chiesa di Sant'Antonio Abate
Piazza Armerina - Chiesa di San Domenico
Piazza Armerina - Rudere Chiesa di Gesù Maria
Piazza Armerina - Convento dei Carmelitani
Piazza Armerina - Chiesa di Sant'Antonio
Piazza Armerina - Chiesa Santa Maria della Catena
Piazza Armerina - Chiesa di San Giacomo
Piazza Armerina - Chiesa delle Anime del Purgatorio
Piazza Armerina - Chiesa degli Angeli
Piazza Armerina - Chiesa del Crocifisso
Piazza Armerina - Duomo
Piazza Armerina - Palio dei Normanni
Piazza Armerina - Canali Fonte Lavatoio
Piazza Armerina - Villa Garibaldi
Piazza Armerina - Villa Roma
Piazza Armerina - Palazzo Velardita
Piazza Armerina - Palazzo Mandrascate
Piazza Armerina - Collegio dei Gesuiti
Piazza Armerina - Commenda dei Cavalieri di Malta
Piazza Armerina - Palazzo Trigona
Piazza Armerina - Palazzo di Città
Piazza Armerina - Palazzo Romano
Piazza Armerina - Palazzo Vescovile
San Cono - Piazza Umberto I°
Piazza Armerina - Santuario di Piazza Vecchia
Piazza Armerina - Teatro Garibaldi
Piazza Armerina - Torrione Cinta Muraria
Piazza Armerina - Torre del Padre Santo
 
Piazza Armerina - Chiesa di San Giovanni

La chiesa di S. Giovanni Evangelista, edificata tra il XVI e il XVII, chiude “silenziosamente” il lato settentrionale del Piano del Padre Santo.
Esternamente la sua valenza di edificio religioso è testimoniata quasi esclusivamente dal campanile e da due portali settecenteschi, in pietra locale, che contrassegnano l’anonima facciata.
L’interno della chiesa, ad unica navata, esprime una tale ricchezza di colori le cui vibrazioni non consentono, allo spettatore, una immediata e razionale lettura delle forme e degli spazi.
Tutte le superfici interne della chiesa, infatti, sono state interamente affrescate dal pittore fiammingo G. Borremans e dai suoi allievi. Sulla volta della navata è rappresentata l’immacolata. Figure femminili, simbolo di virtù, decorano i piloni e le lunette della cupola la cui superficie è interamente dedicata alla rappresentazione del mistero dell’Eucaristia. Le superfici laterali dell’altare maggiore ospitano la Natività e l’Epifania. Sulle pareti laterali della navata, infine, sono rappresentati alcune scene della vita di S. Placido.