Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

 
Possiedi una foto da
inserire in questa pagina?




Punti di interesse
Linguaglossa - Matrice
Linguaglossa - Villa Milena
Mascali - Grotta Forcato
Linguaglossa - Grotta del Porcospino
Piedimonte Etneo - Grotta di Monte Stornello
Piedimonte Etneo - Grotta del Fumo
Piedimonte Etneo - Grotta Nicodemo
Linguaglossa - Grotta di Piano Porcaria
Linguaglossa - Grotta delle Monache
Sant'Alfio - Grotta Crateri 1928 I
Sant'Alfio - Grotta Crateri 1928 II
Sant'Alfio - Grotta Crateri 1928 III
Mascali - Grotta d'Azzaro
Mascali - Grotta di Scorciavacca I
Mascali - Grotta di Scorciavacca II
Mascali - Grotta delle Spine
Linguaglossa - Grotta del Nonno
Sant'Alfio - Castagno di Sant'Agata
Etna - Crateri del 1928
 
Piedimonte Etneo - Grotta Nicodemo

Itinerario
Da Piedimonte Etneo si sale lungo la carrozzabile che conduce a Presa. Giunti a q 404 si lascia la carrozzabile e si percorre una mulattiera che sale in direzione ovest lungo la sponda sinistra di un torrente. A q 534 è visibile l'ingresso della cavità, situato sulla sponda opposta del torrente e volta a nord. Alla grotta si può giungere anche dall'abitato di Presa percorrendo la via omonima.

Descrizione
Si tratta di una piccola cavità in rocce vulcaniche antiche la cui genesi non è evidente; potrebbero essersi formata anche per l'azione erosiva delle acque del torrente che passa davanti ad essa. Ai lati dell'ingresso si trovano due muri a secco a parziale sostegno della volta; quello dal lato ovest è il più grosso con una lunghezza di 4 m ed uno spessore di poco meno di 1 m. La cavità è in leggera salita; solo dal lato monte, ai piedi della parete di fondo, il pavimento si presenta di lava a superficie unita, altrove esso è molto rimaneggiato, con terra mista a pietre e detriti vegetali. Le pareti e la volta sono costituite da lava a superficie terrosa ed irregolare; solo al centro della cavità si può stare in piedi. Sul fondo della grotta, dal lato ovest, una strettoia permette di accedere ad un piccolo ambiente dove non arriva luce; qui il soffitto è molto basso e costringe a procedere carponi, il pavimento è di soffice terriccio ed in esso si osservano buche scavate da animali. Sono presenti in tutta la grotta molte ragnatele.