Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

  Erice - Chiesa Matrice
Punti di interesse
Erice - Centro Ettore Majorana
Erice - Castello di Venere
Erice - Castello Pepoli
Erice - Chiesa di San Giuliano
Erice - Chiesa di San Giovanni Battista
Erice - Chiesa del Santissimo Salvatore
Erice - Chiesa di San Martino
Erice - Chiesa di San Pietro
Erice - Chiesa di San Cataldo
Erice - Chiesa di Santa Lucia
Erice - Chiesa Matrice
Erice - Giardino del Balio
Erice - Museo Civico
Erice - Municipio
Erice - Porto di Pizzolungo
Valderice - Porto di Bonagia
Valderice - Tonnara di Bonagia
Erice - Torretta Pepoli
 
Erice - Chiesa Matrice

Da porta Trapani si imbocca corso Vittorio Emanuele, antica "via Regina" e principale arteria cittadina; voltando subito a sinistra, si raggiunge la chiesa Matrice (Assunta), eretta nel 1314. Di fronte, isolato, è un poderoso campanile, a due ordini di bifore gotiche di tipo chiaramontano e coronato da merli, forse in origine una torre di vedetta fatta costruire da federico d'Aragona (1312). La facciata della chiesa è preceduta da un pronao rettangolare del 1426, su quattro arcate ogivali e con volta a costoloni, sotto il quale si apre un magnifico portale gotico con ornati a linee spezzate; più sopra è un rosone. Sul fianco sinistro è un altro bel portale bugnato, sormontato da una monofora

L'interno


A tre navate, nel suo ibrido stile gotico attuale è dovuto a un rifacimento del 1865. Al Terzo altare destro, Madonna col Bambino, bella statua attribuita a Francesco Laurana ma più probabilmente di Domenico Gagini (1469). Nel presbiterio, grande ancona marmorea di Giuliano Mancino, con Madonna, santi e scene della Passione a bassorilievo (1513); alla parete sinistra, angelo musico, frammento di affresco di scuola catalana del secolo XV. Lungo la navata sinistra si aprono cappelle: quella del Crocifisso ha una volta stellare gotico-catalana del secolo XV-XVI; nella seconda cappella sinistra è una statua lauranesca della Madonna col Bambino, proveniente dalla chiesa di Santa Orsola. Il vano dove si apre il portale laterale ha u na cupola su nicchie angolari del 1568. Nel tesoro: ostensorio del '600 su piede del '400; croce astile in lamina d'argento del '400.