Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

  Ciminna
 
Ciminna

Ciminna dista 121 Km. da Agrigento, 124 Km. da Caltanissetta, 219 Km. da Catania, 141 Km. da Enna, 252 Km. da Messina, 42 Km. da Palermo, alla cui provincia appartiene, 257 Km. da Ragusa, 313 Km. da Siracusa, 141 Km. da Trapani.

Piccolo borgo posto su una conca, si distingue per la produzione di prodotti agricoli come grano, olive, uva, ortaggi, mandorle e fave. È presente nel territorio la lavorazione artigianale del legno e del ferro.

Ciminna, in origine, probabilmente era il casale arabo di Hasû, ricco di piantagioni; ne sono testimonianza i numerosi resti risalenti all'età punica e romana. Sotto la dominazione normanna, ai piedi di un castello di cui ancora troviamo i resti, sorse l'antico borgo che oggi corrisponde alla città. La signoria feudale dei Ventimiglia, nel XVI secolo circa, la assunse a ducato, e tale rimase anche sotto i Griffeo principi di Partanna, che la adottarono come loro dimora permanente.

Con lo sguardo ai monumenti sottolineamo la Chiesa Madre, ricostruita intorno al 1500 su un'antica struttura, che conserva l'originario rosone in stile gotico e l'imponente campanile, la Chiesa di S. Domenico, all'interno della quale si può mirare una statua del Gagini, un esemplare polittico cinquecentesco e delle tele del Francesco Gigante che troviamo nella Chiesa del Purgatorio, eretta nel XV secolo circa.

Vituzzi è il soprannome con il quale, religiosamente, vengono chiamati i Ciminnesi, poiché devoti a San Vito, santo siciliano patrono della cittadina.

Chiese



* Matrice - Chiesa Santa Maria Maddalena
* Chiesa San Giovanni Battista
* Chiesa San Francesco d'Assisi
* Chiesa San Domenico
* Chiesa San Frascesco di Paola
* Chiesa San Vito
* Chiesa San Sebastiano
* Chiesa Anime Sante
* Chiesa del Carmine
* Chiesa San Giacomo
* Chiesa Santa Lucia
* Chiesa Cappuccini
* Chiesa San Giuseppe
* Maria S.S. del Fervore
* Chiesa Purgatorio