Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

 
Possiedi una foto da
inserire in questa pagina?




Punti di interesse
Enna - Castello di Lombardia
Enna - Chiesa di San Cataldo
Enna - Chiesa di San Michele
Enna - Chiesa di Montesalvo
Enna - Duomo
Lago di Pergusa
Enna - Municipio
Enna - Piazza Francesco Crispi
Enna - Piazza Belvedere
Enna - Autodromo di Pergusa
Enna - Torre di Federico II
 
Enna - Autodromo di Pergusa

L'autodromo di Pergusa è un circuito automobilistico e motoristico che cinge le rive del Lago Pergusa, a Enna, che fu voluto dall'amministrazione comunale negli anni '50. Dopo mezzo secolo di attività, periodo durante il quale vi corsero campioni come Schumacher [1] e vi si disputarono la Formula 1, la Formula 2 e la Formula 3000 tra le altre, dal 2004 è in attesa di regolare omologazione, i cui ritardi sono dovuti all'adempimento di procedure burocratiche [2], e ospita attività collaterali come mostre di auto d'epoca o manifestazioni sportive a livello regionale e locale. Da sempre l'autodromo è stata la location per i grandi concerti ad Enna: si ricordano, tra gli altri, i Pooh, gli 883 e, il 2 settembre 2006, Gianna Nannini, che attirò oltre 16.000 fans da tutta la Sicilia nella sua unica tappa sull'isola.

L'Autodromo di Pergusa è l'unico impianto di questo genere esistente in Sicilia; l'anello del circuito ha una lunghezza di 4,950 km, ed è immerso nel paesaggio della Riserva Naturale Speciale Lago Pergusa, crocevia del traffico di uccelli migratori, tra cui rari esemplari, nell'isola.

La pista è completata da 38 box di 80 mq ciascuno, di tribune con 4.000 posti e fornite di bar, ristorante, cinema.

Attorno al circuito, utilizzabile per gare motoristiche durante primavera, estate ed inizio d'autunno per non recare disturbo alla ricchissima avifauna che popola il lago, vi è una strada di servizio che lo affianca, sulla quale si affaccia la foresta e l'area attrezzata detta Selva Pergusina, alcuni villaggi turistici e hotel, e il paesino di Pergusa, frazione di Enna.

L'Autodromo è stato sede di competizioni regionali, nazionali e internazionali, corse motoristiche e automobilistiche ma dal 2004 queste ultime sono state sospese per la mancanza di regolari vie di fuga richieste dalle norme di sicurezza. In attesa del completamento della messa a norma, prevista per il 2007 vi si svolgono sfilate d'auto d'epoca e analoghe manifestazioni sportive.

Tra le storiche competizioni tenutesi all'Autodromo di Pergusa, si annoverano il Gran Premio di Enna di Formula 1 (un solo appuntamento, il 27 agosto 1961) e in seguito di Formula 2, di Formula 3000 e di vetture Gran Turismo. Tra le manifestazioni degne di nota ha ospitato il Ferrari Day del 1997, che vide la partecipazione, fra gli altri campioni, di Michael Schumacher, grazie a cui oltre 100.000 spettatori si riversarono a Pergusa. A questo proposito, una dichiarazione rilasciata dieci anni dopo dal presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, evidenzia la volontà della scuderia più prestigiosa al mondo di tornare a Pergusa in un prossimo futuro.

Oggi vari enti, come la Provincia di Enna e il Consorzio dell'Autodromo, spingono verso la rivalutazione del circuito, con la speranza che a breve possa tornare protagonista di competizioni internazionali dopo che una conferenza di servizi ha dato il via libera alla realizzazione delle vie di fuga. In questo senso, è stato organizzato un vertice, tenutosi a Palermo il 7 agosto 2007, coordinato dal presidente della regione Totò Cuffaro e alla presenza del presidente della provincia di Enna, Cataldo Salerno, dei deputati nazionali Mirello Crisafulli e Ugo Grimaldi e di altre istituzioni, durante il quale è emersa la volontà della Regione di riaprire il circuito entro il 2008, e di monitorare il procedere degli adempimenti burocratici con una serie di vertici istituzionali simili a questo citato.

L'Autodromo è agevolmente accessibile: è possibile raggiungerlo dagli aeroporti internazionali di Palermo e di Catania e dai rispettivi porti, percorrendo l'Autostrada Palermo-Catania con svincolo di Enna; dal capoluogo ereo, Pergusa dista 5 km, tratto iniziale della Strada Interprovinciale Enna - Piazza Armerina - Gela.